Short Master Universitario 'Scienza dell'olio di oliva in cucina'

inaugurazione a Bari, 2 Maggio, ore 17:30

L’iniziativa, un Progetto Didattico Multidisciplinare di Ateneo promosso dai principali stakeholder del settore, è patrocinato dall’Accademia dei Georgofili, dall’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio e dall’Accademia Pugliese delle Scienze.
 
Il Master prevede un programma volto a rafforzare la cultura dell’olio extravergine e rendere gli operatori della ristorazione consapevoli ambasciatori del patrimonio storico, ambientale, gastronomico, sensoriale e salutistico di uno dei prodotti principe della dieta mediterranea.
L’obiettivo principale del percorso formativo proposto è quello di fornire ai partecipanti conoscenze e strumenti inerenti:
- Filosofia del sapore, antropologia del gusto;
- Valorizzazione degli elementi geografici: il terroir;
- La scelta dell’olio in sala ed in cucina;
- L’olivo tra coltura e cultura;
- Come nasce l’olio di qualità dalle olive: le molecole del gusto e dell’olfatto si generano nel processo di elaborazione;
- Aspetti salutistici dell’olio extravergine di oliva: molecole antiossidanti ad azione nutraceutica;
- Marketing e strategie nella ristorazione: il caso dell’olio extravergine di oliva;
- L’analisi sensoriale dell’olio;
Tra gli obiettivi dello short master vi è quello di fornire competenze sull’analisi sensoriale dell’olio e sul suo abbinamento con i cibi al fine di creare dei veri e propri Sommelier dell’Olio. Lo short master rientra tra le attività di rafforzamento della competitività delle aziende olivicole olearie del territorio Pugliese;
 
Al termine della giornata saranno premiati i vincitori del concorso "A macchia d'olio".